Anche per il 2021 è stato confermato il Bonus Pubblicità: ecco come funziona, come prenotarsi e quali sono le scadenze da rispettare.

Per quali spese è possibile richiedere il credito?

Il Bonus Pubblicità 2021 è ammesso per investimenti pubblicitari su quotidiani e periodici. Queste testate devono essere iscritte al ROC:  puoi verificare l’iscrizione sul sito dell’Autorità per le Garanzie delle Comunicazioni (agcom.it).

A quanto ammonta il credito pubblicitario?

Il credito teorico ammonta al 50% della spesa sostenuta (imponibile) per la totalità dell’investimento pubblicitario.

Diversamente dal 2020, per il Bonus Pubblicità 2021 sono agevolate anche le spese sostenute per campagne pubblicitarie a mezzo TV ed emittenti radiotelevisive. Queste spese prevedono la maturazione del credito per il 75% dell’incremento dell’investimento rispetto al 2020 (NB: non per il totale dell’investimento, ma solo per l’incremento). Questo incremento deve essere almeno dell’1%.

Cosa deve fare il contribuente per prenotare il credito?

Per prima cosa, il contribuente interessato deve prenotare il credito a mezzo cassetto fiscale/Entratel intermediario entro il 31 marzo 2021.

Da quando può essere utilizzato il credito?

Nel 2022 il Ministero pubblicherà un elenco definitivo degli aventi diritto con il relativo importo (che ricordiamo essere sempre minore rispetto al teorico).

Una volta pubblicato il contribuente dovrà confermare il credito e, dal quinto giorno successivo alla conferma, potrà utilizzarlo in F24.

Qui il video completo sul Bonus Pubblicità 2021 👇🏻


Restiamo a disposizione in caso di dubbi o in caso si rendesse necessario un confronto.

Vi ricordiamo inoltre che potete trovare: